Il Prof Emigrante – Anno III – Parte I: “Brividi a Subiaco”

Day 105

le risposte

12/12/2018

 

Tanta gente mi ha chiesto, in alcuni casi supponendo già la risposta, se ho fatto bene a spostarmi da Torino e se la mia nuova sistemazione rappresenti per me effettivamente un passo avanti.

La risposta, bene o male, è sempre stata un convinto “si“.

La stessa gente, poi una volta appurato che non lavoro nei pressi di Piazza di Spagna o comunque nel centro di Roma, ma devo sobbarcarmi un’ora di viaggio per la città o per l’aeroporto, inizia puntualmente a sollevare obiezioni.

A queste rispondo ancora “SI, ho fatto bene!“, con una tonalità appena più alta.

Imperterriti, li sento spesso continuare a chiedere se ho patito il passaggio fra le molteplici attività che mi offriva Torino, in considerazione di ciò che può offrirmi Subiaco, che al di là dell’importanza artistica e della genuinità sociale, resta a tutti gli effetti è un paesino semi-isolato sull’appennino laziale.

Non mi faccio spaventare e continuo a rispondere “SI, è un’esperienza molto diversa e ne vale comunque la pena!

Talvolta, approfondendo il discorso, mi chiedono di come stia gestendo la tipologia di attività oggi svolta, come docente di potenziamento puro in un istituto che non prevede la mia classe di concorso, ricordando l’entusiasmo che trasmettevo negli anni scorsi – verbalmente, telefonicamente o blogghisticamente -, una volta uscito dalle “mie” classi.

Io non posso che rispondere: “SI, tutto ok, la sto gestendo bene“.

Infine chiedono se riesco a giovarmi del calore umano che qui al centro Italia è letteralmente diverso, del gruppo di colleghi con i quali condivido quest’avventura e trascorro le giornate, ricordando le emozioni vissute con lo splendido gruppo del primo anno torinese.

E anche qui, la risposta è un convinto “Si, naturalmente. Nonostante io sia l’unico “fuorisede” di tutto l’istituto, sono molto contento di come impiego il mio tempo libero“.

Tanti chiedono. Alcuni si immedesimano. Pochissimi lo vivono sulla propria pelle. Io soltanto sono qui.

In definitiva,
Si, va tutto bene.

Il prof emigrante


 

Continua nel Day 112 – Subiaco, Visita guidata


Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.