Il prof emigrante – La quiete prima della tempesta (dal “Day 0” al “Day 9”)

Day 5

Il catalizzatore di jella

06/09/2016

Oggi era la classica giornata tranquilla. Tutto sembrava andare bene (nonostante i ripetuti F5 di cui vi ho parlato ieri, che comunque hanno sempre avuto esito negativo), ho persino trovato casa. In effetti, ho “pensato” di aver trovato casa.

Le mie quattro richieste essenziali (internet, parcheggio, arredamento completo, disponibilità a brevi periodi) erano state esaudite al 75%, ad un prezzo più che congruo.

La proprietaria di casa, trovata sul sito Airbnb, è stata davvero cordiale e disponibile; stavamo già trattando i dettagli (presenza di asciugamani, riserve di carta igienica, contenuto dei cassetti della cucina, ecc.). Insomma, il passo successivo da fare era la prenotazione. Fino a metà ottobre sarei stato a posto.

img-20160906-wa0008
Piccolo, ma accogliente, prezzo onesto. Cosa chiedere di più? (Vedrete cosa si nasconde dietro nei 10 giorni successivi)

Poi il catalizzatore di jella che mi ha accompagnato da quella mail del 13 Agosto ha deciso che non aveva senso che finalmente qualcosa andasse troppo liscia, meglio essere coerenti con il mese precedente. Così:

Step jellato 1 – Provo a prenotare con la carta prepagata. Non c’è abbastanza credito (mi ha tratto in inganno un importo ancora bloccato dall’albergo che non appariva nel saldo). Persi 3 minuti.

Step jellato 2 – Vado sul sito della mia banca, sbaglio una volta la password perdendo ben 18 secondi, quindi la inserisco giusta e cerco di ricaricare la carta. C’è “un malfunzionamento. Sono 15 anni che ho il conto in quella banca. E’ la prima volta che c’è un “malfunzionamento“. Scattano le prime imprecazioni. Perdo altri 6 minuti (per ricaricare, non solo per imprecare)(posso fare anche due cose contemporaneamente)(come una donna).

Arriva un sms, segno che c’è un nuovo messaggio su internet della proprietaria. Dal telefono leggo solo “mi dispiace…

Partono nuove imprecazioni, più colorite delle precedenti.

Uno studente ha prenotato il mio alloggio 3 minuti prima e la sua prenotazione su Airbnb non è annullabile.

Tutto da rifare.
Nervi tesi.
Imprecazioni da vocabolario turkmeno.
Poco da ridere, stasera.

Il Prof incazz… ehm… emigrante.

__________
Note:

%$%&$£$%%£$£%%$&&%$%$!!!!!

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.