Il Prof Emigrante – Anno III – Parte I: “Brividi a Subiaco”

Day 76

Questione di fiducia

15/11/2018

15 Novembre.

Dopo due anni e due mesi di vita da fuorisede…

Dopo gli inizi stentati del Day 20/I e il primo skillprogress del Day 77/I

Dopo aver dimostrato le mie capacità in innumerevoli occasioni, andando in alcuni casi ben oltre una sufficienza stentata (“ma davvero lo hai fatto tu?“)…

Dopo aver conquistato gradualmente la Sua fiducia con contributi multimediali, videotutorial di rara intensità (una via di mezzo fra Cracco e Knam) e, naturamente, l’impatto visivo diretto nei weekend …

Dopo aver constatato che nulla è mai andato distrutto o reso inutilizzabile dalla mia imperizia (salvo in una occasione, peraltro trascurabile), oggi, finalmente, in questa assurda parentesi concorsuale (!) (della quale vi parlerò in un altro momento), approfittando del suo rientro tardivo dal lavoro e di una mia fantomatica impellente urgenza per domani…

Lei mi ha detto “SI”.

Mi ha concesso – ed implicitamente mi ha ritenuto degno – di usare il suo iper mega super ultra ferro da stiro con caldaia, incluso l’asse foppapedretti che-si-piega-con-un-click, che finora mi era sempre stato precluso dall’uso per manifesta incapacità, per il quale avevo a malapena il compito occasionale di prenderlo dal ripostiglio e metterglielo in posa per l’operatività.

Un piccolo passo per un uomo (abituato in trasferta al suo ferretto rosa Imetec da 15€), un grande passo per una donna che mette in gioco con coraggio l’intero guardaroba familiare (“ok, puoi stirarti i pantaloni e… già che ci sei fai tutta la cesta“)

Il prof emigrante


Continua nel Day 96 – Tre piccole cose che fanno male

 

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.